Fondazione FoRST - Ricerca Scientifica

logo forst

Fondazione per la Ricerca
Scientifica Termale

La Fondazione per la ricerca scientifica termale: un’eccellenza italiana

La Fondazione per la ricerca scientifica termale è stata istituita nel gennaio del 2003 ed è stata riconosciuta persona giuridica nel settembre dello stesso anno.

La Fondazione è un ente senza fini di lucro, gestita da un Consiglio di Amministrazione misto pubblico-privato ed è finanziata grazie ai fondi che le vengono destinati dalle Aziende termali. I suoi scopi mirano soprattutto a promuovere e sostenere l’attività di ricerca medico-scientifica in ambito termale, incentrata sugli effetti biomedici e socio-economici delle sue cure.

I progetti di ricerca finanziati dalla Fondazione sono volti a far crescere la base scientifica a sostegno dell’utilizzazione  delle acque termali e delle risorse del termalismo terapeutico.

 

FoRST in cifre

A fine 2009, la Fondazione per la ricerca scientifica termale (www.fondazioneforst.it) ha pubblicato un Report che riepiloga i primi dieci anni di attività, i progetti finanziati e le risorse raccolte ed erogate, i bandi ed i premi, i progetti cofinanziabili.

  • 4.000.000 di euro i fondi raccolti dal 2000 al 2008
  • 5.000.000 di euro il totale dei fondi impegnati a favore della ricerca
  • 6 i bandi lanciati dall’inizio dell’attività
  • 65 i progetti di ricerca attivati
  • 40 i progetti di ricerca cofinanziati
  • 22 i progetti di ricerca conclusi
  • 13 i progetti di ricerca i cui risultati sono pubblicati su riviste internazionali peer-review

Gli ambiti nosologici di riferimento dei bandi di ricerca hanno riguardato:

  • Reumatologia-Ortopedia,
  • Otorinolaringoiatria,
  • Broncopneumologia,
  • Patologie dermatologiche,
  • Patologie dell’apparato digerente ed urinario,
  • Sistema cardiovascolare,
  • Terapia della riabilitazione con mezzo termale,
  • Igiene e Microbiologia delle strutture termali,
  • Economia sanitaria

 

Prevenzione, cura, riabilitazione e benessere termale

L’Accordo nazionale per il rinnovo delle tariffe per le prestazioni termali a valere sul biennio 2008-2009 (attualmente vigente) ha introdotto alcune importanti novità: innanzitutto le Aziende termali, a partire dal 1° gennaio 2010, versano lo 0,30% di loro spettanza direttamente alla FoRST (e non più a Federterme). Altra novità è l’impegno di Federterme e delle Regioni a definire, in tempi prefissati, una scheda sanitaria (sulla base di quella progettata dall’Istituto superiore di Sanità e realizzata con il contributo economico della Fondazione) che ha l’obiettivo di procedere alla sistematica rilevazione dei dati clinici e socio-demografici relativi ai soggetti in cura termale e con possibilità di ricavare su basi statisticamente significative elementi epidemiologicamente utili, sia ai fini della valutazione degli effetti della terapia termale effettuata, sia ai fini di carattere sanitario generale, in ordine alla prevenzione e alla cura delle malattie, nonché alla riabilitazione.

Il sistema termale italiano (380 stabilimenti in 20 Regioni e in 170 Comuni), grazie alla presenza di diverse e specifiche acque termali in tutta la penisola e nelle isole, realizza sicuramente un modello di welfare termale considerato unico in Europa, per le caratteristiche delle acque termali, per la qualità delle cure e dei servizi offerti.

Un sistema che si rinnova grazie anche ad una nuova attenzione per le terme e il benessere termale, anche  da parte dei giovani, man mano che si diffonde la consapevolezza che il mantenimento del benessere psico-fisico dell’individuo è un’esigenza che non ha età, in linea sia con un corretto concetto di prevenzione, sia con quanto previsto dall’OMS nella definizione del nuovo concetto di salute che consiste non solo nell’assenza di uno stato di malattia ma anche in un pieno “stato di benessere, fisico,psichico e sociale”, da conquistare con appropriati stili di vita.

Considerare l’attività della Fondazione per la ricerca scientifica termale un esempio di eccellenza italiana è sicuramente un atto dovuto e motivo di orgoglio per il sistema termale italiano.

 

FoRST - Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale

Via Po, 22 - 00198 Roma

Tel: 06/85300966 fax: 06/85357562

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.fondazioneforst.it

Presidente: Sig. Aldo Ferruzzi

Tesoriere: Dr.ssa Rosanna Turchi

Direttore Scientifico: Prof. Marco Vitale

 

 66 visitatori online
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
statuto

Confindustria

confindustria

Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale

logo forst
logo_EBITERME_def
 
termeecamper
 
terme aperte 2016

Login - Area Riservata

Inserire il proprio nome utente e password, rispettanto i caratteri Maiuscoli/Minuscoli



Webmail

AddThis Social Bookmark Button

Version Iphone

Version Iphone by JoomTouch

Copyright © 2017 Federterme.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito