Terme del Corallo, un video racconta il degrado

News

Terme del Corallo, un video racconta il degrado

 

coralloSullo stato di abbandono in cui si trovano le Terme del Corallo, a Livorno, è stato realizzato un “corto” per il concorso indetto dal FAI sui “luoghi del cuore”, ovvero quei posti splendidi delle proprie città, oggi in stato di profondo degrado, che i cittadini vorrebbero rivedere tornare allo splendore di un tempo. I due video maker, Giacomo Favilla e Simone Campanella, hanno realizzato un breve filmato (senza commmenti, ma con colonna sonora) che partendo dai particolari all’interno della struttura liberty (una vasca, una decorazione in ferro battuto, una colonna, una finestra, un salone) si sposta poi all’esterno per offrire diverse immagini degli immobili che danno ancora l’idea dello sfarzo di un tempo, ma che oggi sono quasi totalmente nascosti da un nuovo cavalcavia.

L’inaugurazione dello stabilimento termale ebbe luogo nell’estate del 1904 ad opera della società Acque della Salute e divenne presto uno dei principali centri di attrazione di Livorno, città rinomata all’epoca per il suo Turismo balneare. Accanto alle nuove Terme, fu costruito un lussuoso albergo, l’Hotel Corallo, che esibiva tra i suoi vanti, il gioiello della modernità rappresentato dagli ascensori elettrici.

L’attività della società Acque della Salute proseguì fino alla seconda guerra mondiale; nel dopoguerra i padiglioni dello stabilimento furono trasformati in un locale da ballo, mentre fu potenziata l’attività di imbottigliamento. Nel 1968 un disastroso incendio danneggiò gravemente la parte monumentale del complesso che da allora non fu più oggetto di adeguati interventi di recupero. Peccato, soprattutto per i bellissimi affreschi liberty che si trovano all’interno della struttura che, senza un intervento di recupero, andranno perduti per sempre.

La popolazione locale spera che il nuovo video, anche se non dovesse vincere, possa comunque rappresentare uno stimolo per rimettere mano alle antiche Terme. Anche se il lungo che attraversa la vicina linea ferroviaria sembra precludere ogni iniziativa di rilancio.

E' possibile votare per il "corto" sul sito del Fai.

 361 visitatori online
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
statuto

Confindustria

confindustria

Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale

logo forst
logo_EBITERME_def
 
termeecamper
 

Login - Area Riservata

Inserire il proprio nome utente e password, rispettanto i caratteri Maiuscoli/Minuscoli



Webmail

AddThis Social Bookmark Button

Version Iphone

Version Iphone by JoomTouch

Copyright © 2019 Federterme.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito