Ancora un “no” dalla Sovrintendenza al nuovo complesso termale di Carignano

News


Ma la Sovrintendenza per i Beni Artistici e Architettonici delle Marche, che già si era espressa negativamente sul progetto, ha ribadito nei giorni scorsi le sue perplessità a nuove colate di cemento. Va bene – ha detto in sostanza – il recupero del Centro termale e la costruzione del campo di golf, ma non sono accettabili nuovi alberghi e negozi e meno che mai i 70 appartamenti prospettati.
Gli enti locali interessati non intendono però gettare la spugna. Gli interventi programmati – fanno rilevare al comune di Pesaro – saranno distribuiti su un'area di maggiore estensione, da 33 a 66 ettari, e quindi l'impatto ambientale sarà minore di quello temuto. Saranno senza dubbio notevoli invece le ricadute economiche sul territorio di un investimento che si calcola superiore ai 100 milioni di euro.
Gli enti locali, in conclusione, cercheranno ancora una volta di venire incontro ai voleri della Sovrintendenza aspettandosi comunque che anche quest'ultima smussi alcune rigidità.

Archivio News

 259 visitatori online
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
statuto

Confindustria

confindustria

Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale

logo forst
logo_EBITERME_def
 
termeecamper
 

Login - Area Riservata

Inserire il proprio nome utente e password, rispettanto i caratteri Maiuscoli/Minuscoli



Webmail

AddThis Social Bookmark Button

Version Iphone

Version Iphone by JoomTouch

Copyright © 2019 Federterme.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito